Nurbong Second Flush

Non molto tempo fa ho avuto modo di fare conoscenza con la Lochan Tea Limited produttrice di tè certificati e artigianali in India.

Per loro gentile concessione mi sono stati inviati 27 campioni da degustare e per i quali realizzerò una recensione di ognuno, in fondo degustare tè da ogni parte del mondo fa parte di ciò che sono e faccio ogni giorno ormai da due anni a questa parte divulgando la cultura del tè e collaborando con diverse realtà oltre che per piacere personale.

Chissà che un giorno non riuscirò a visitare questo Tea Garden.

Oggi ho degustato un classico nero, il Nurbong Second Flush Darjeeling.

La classificazione di questo tè è un FTGFOP 1 CH ovvero un Finest Tippy Golden Flowery Orange Pekoe che significa contenere un alta % di gemme. CH solitamente sta per la varietà Camellia Sinensis cinese.

Questa tipologia di classificazione è quella universale inglese che definisce la dimensione delle foglie e che verrà compreso in tutto il mondo per la vendita del tè.

La lavorazione del tè nero prevede dopo la raccolta un appassimento indoor, rullatura e sminuzzamento , ossidazione totale che darà alle foglie il suo colore scuro, essiccazione e classificazione finale.

 

SCHEDA DI DEGUSTAZIONE

Tipologia: tè nero indiano biologico.
Provenienza: Darjeeling Second Flush.
Proprietà: rinfrescanti.
Foglie a secco: scure arricciate con alta % di gemme (tippy) classificazione FTGFOP 1 CH (cultivar da talea).
Foglie dopo infusione: marron scure e ampie.
Aroma: fresco e fruttato con note floreali e vegetali.
Colore del liquore: arancione scuro intenso.
Gusto: più astringente, un poco amaro e acido.  Note dolci di fondo legnose di frutta secca e malto. Note fruttate di agrumi. Molto fruttato.
Preparazione: unica infusione 2,5-3 grammi di foglie ogni 200 ml in 95 gradi di acqua PH 6.8 per 4 minuti.
Teiera ideale: teiera tradizionale in porcellana.
Abbinamenti: ideale come tè del mattino o del pomeriggio soprattutto con cibi salati e dolci.
Aggiunte: nessuna.

 


il profumo del tè contatta Verusca Venturi


Nurbong Tasting

Testo articolo in inglese

Not long ago I got to know Lochan Tea Limited, a certified and handcrafted tea producer in India.

With their kind permission, I have been sent 27 samples to taste and for which I will make a review of each one, after all, tasting tea from all over the world is part of what I am and I have been doing every day for two years now, disseminating the tea culture and collaborating with different realities as well as for personal pleasure.

Who knows that one day I will not be able to visit this Tea Garden.

Today I tasted a classic black, Nurbong Second Flush Darjeeling.

The classification of this tea is a FTGFOP 1 CH or a Finest Tippy Golden Flowery Orange Pekoe which means it contains a high % of buds. CH usually stands for the Chinese Camellia Sinensis variety.

This type of classification is the universal English one which defines the size of the leaves and which will be understood throughout the world for the sale of tea.

The processing of black tea after harvesting includes an indoor drying, rolling and shredding, total oxidation which will give the leaves their classic dark colour, drying and final classification.

 

TASTING CARD

Type: Indian Organic black tea.
Origin: Darjeeling Second Flush.
Properties: refreshing.
Dry leaves: dark with buds.
Leaves after infusion: dark brown and wide.
Bouquet: fresh and fruity with floral and vegetable notes.
Liquor color: dark orange.
Taste: more astringent, a little bitter and acid. Sweet woody base notes of dried fruit and malt. Fruity notes of citrus. Very fruity.
Preparation: single infusion 2,5-3 grams of leaves every 200 ml in 95 degrees of water PH 6.8 for 4 minutes.
Ideal teapot: traditional porcelain teapot.
Pairings: ideal as a morning or afternoon tea, especially with salty foods and sweets.
Additions: none.

 

Nurbong Second Flush

Degustazione del Nurbong Tea.

 

 

Category
Tags

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *